Associazione Epilessia Emilia Romagna

L'Associazione Epilessia Emilia Romagna (A.E.E.R) è la naturale evoluzione della Associazione Epilessia Bologna Onlus (AEBO).

L'Associazione che è stata costruita nel tempo, mattone su mattone, da un gruppo ristretto di volontari e amici bolognesi interessati, per esperienze dirette o affettive, a dare un contributo solidaristico alle tante persone coinvolte in questa malattia ha cambiatto nome: si è trasformata, si ampliata è diventata A.E.E.R. (Associazione Epilessia Emilia Romagna).

L'A.E.E.R. è lo sviluppo naturale di quel progetto che, per molti aspetti, si è costruito prima sui fatti e poi sulla carta. Le realtà di gruppi di soci attivi a Ferrara, a Ravenna e a Reggio Emilia, testimoniano presenze, esigenze e finalità dai confini sovra-provinciali. Se fino a l'altro ieri questi " nuclei operativi " venivano indicati e descritti come un'estensione dell'Associazione Epilessia Bologna Onlus.

Oggi l'esigenza di dare respiro ed autonomia più ampia a queste presenze in loco, ha portato alla determinazione di dar vita ad un " Consorzio associativo " che, oltre a dare spazio a tutti, diventasse, al contempo, "ombrello" e riferimento organizzativo per i suoi animatori. Questa quindi è L'A.E.E.R che ha sostituito anche legalmente AEBO.

La nostra Associazione si propone di essere un interlocutore, sempre meno eludibile, e sempre più testimoniante, di cosa si deve fare e dove si deve intervenire, per superare e risolvere i tanti quesiti ancora in sospeso di una malattia per la quale, "scienza" e "potere" hanno fatto troppo poco per secoli!

L' A.E.E.R sarà, pure, elemento e soggetto propulsore per allargare e divulgare la conoscenza e le "giuste pretese" di quanti sono a contatto o vivono l'esperienza di " una epilessia": talora semplice, talora molto complessa.


Organico del Consiglio Direttivo


Questo è un elenco delle persone che formano il Consiglio Direttivo dell’Associazione Epilessia Emilia Romagna, con una loro breve descrizione.

Tarcisio Levorato

Presidente

Attualmente sono in pensione dalla pubblica amministrazione.

Negli anni 78/85 ho ricoperto l'incarico di responsabile della Formazione Quadri Regionale della CGIL Emilia Romagna e diretto il Centro Studi provinciale di Bologna Cà Vecchia. Dopo un anno di esperienza sindacale nel territorio sono rientrato in produzione all'interno della Provincia di Bologna fino al pensionamento presso l'ufficio stampa. Dal 1995 al 2009 ho ricoperto incarichi amministrativi presso il Comune di Malalbergo, Vicesindaco con le deleghe alle politiche sociale, alla sanità, alle attività produttive e all'agricoltura.

Ho dedicato parte del mio tempo libero alle attività di volontariato sia nelle associazioni di consumatori facendo parte del Consiglio Nazionale dell'associazione ADICONSUM dal 1993al 1995 e responsabile della sede provinciale di Bologna nello stesso periodo, che di associazioni di malati cronici, quale l'epilessia, arrivando a presiedere a livello regionale, dal 1990 al 1995 presidente regionale e vicepresidente nazionale e poi dal 1995 al 1999 Presidente Nazionale dell'AICE (Associazione Italiana contro l'Epilessia

Nel luglio 1998 Chairman of the Conference, 6° European Conference Epilepsy &Society

Autore del libro "Epilessia viviamolainsieme"ed. Percorsi Editoriali

Attualmente sono Presidente di una associazione di volontariato in provincia di Bologna AEER (Associazione Epilessia Emilia Romagna).

Cavicchi Mirella

Vicepresidente

Ho 51 anni e sono la mamma di un bambino di nome Michael affetto da epilessia; mi piacerebbe molto essere di aiuto ad altre persone che hanno affrontato le nostre stesse problematiche.

Tangenti Alessia

Segretario

Ho 28 anni e ho un fratellino affetto da epilessia; lavoro presso Unisalute e mi piace molto fare volontariato.

Barbara Vallefuoco

Sono una giovane donna di 45 anni che ha come compagna di vita l’epilessia, da diverso tempo. Una conoscenza travagliata con cui convivo, accettando piccoli compromessi. Vedo spesso il bicchiere sempre mezzo pieno, trasformando ciò che è negativo in qualcosa di positivo. Parlo della mia epilessia senza problemi, con tutti, e il mio intento e’ che lo facciano anche tante altre persone.

I miei più grandi amori sono mio figlio e mio marito. Gli animali, il canto,la cucina e la pittura sono parte integrante della mia vita. Sono una ex cuoca per scelta, la mia decisione è stata di fare la mamma a tempo pieno.

Luca Marchetti

Ho 50 anni e sono una persona diversamente abile, dedico il mio tempo libero alle attività di volontariato, mi piace essere di aiuto alle altre persone che come me affrontano quotidianamente gli stessi problemi.




   



Ci aiuti per il progetto Laboratorio di logopedia
per bambini con epilessia?


DONAZIONI
RICEVUTE
TRAGUARDO
2285 € 4500 €

Devolvi il tuo 5x1000 ad AEER
BLOG UNITI CONTRO L'EPILESSIA - UNITED BLOGS AGAINST EPILEPSY
AEER RISPONDE
Nuovo notiziario bimestra "E SIA" di AEER



Sito web di proprietà dell'AEER - realizzato da sitosolidale.com