Il sonno

Nelle pagine di questo booklet della collana "Viaggio e soggiorno nel paese Epilessia",  si parlerà di epilessia e sonno.

Nella vita della persona con patologia cronica il sonno e la gestione delle problematiche connesse è estremamente importante. Durante il sonno il corpo recupera energie. Se si dorme poco la sensazione di stanchezza e la difficoltà a concentrarsi diventano più frequenti. Per la persona con epilessia la regolarità del ciclo sonno-veglia è particolarmente importante. La perdita di ore di sonno infatti favorisce l’insorgenza delle crisi.

Per favorire il sonno si possono adottare accorgimenti di tipo pratico. I principali attengono all’organizzazione degli spazi nella camera da letto e al poter disporre di un letto comodo su cui assumere una posizione confortevole, con la testa leggermente più alta rispetto al corpo.

E’ preferibile evitare di coricarsi subito dopo un pasto abbondante, evitare l’assunzione di alcol e ridurre il consumo di bevande a base di caffeina nella fase più tarda della giornata. Allo stesso modo vanno evitati alimenti ricchi di glutammato. E’ importante ridurre il fumo –meglio ancora se non si fuma affatto.

Il suggerimento forse più utile per mantenere un ritmo adeguato di riposo e sonno consiste nel mettere a punto comportamenti regolari e routinari, cercando di fare sempre le stesse cose prima di coricarsi (es. leggere un libro, fare una doccia calda) rispettando gli stessi orari, come per abituare il corpo al tempo del riposo. Nel corso del giorno compiere delle attività fisiche – sport o comunque moto- aiuta a giungere al momento di andare a dormire con l’adeguata stanchezza fisica, agevolando l’addormentamento.

Puoi richiedere i booklet della collana "Viaggio e soggiorno nel paese Epilessia" inviando una e-mail a info@associazioneepilessia.it, oppure telefonando al numero 051 0142491.

Qui sono disponibili gratuitamente per essere scaricati in formato PDF. Ti chiediamo soltanto di lasciarci alcuni dati per sole questioni statistiche.

Compila il breve modulo qui sotto per scaricare il booklet