Assenza di circolazione sanguigna in un’area del cervello dovuta all’ostruzione di un vaso sanguigno. Il danno neurologico che ne deriva dipende dallo specifico vaso sanguigno coinvolto e dal punto in cui si produce il blocco.